Andamento negativo a Milano in contrasto con i mercati europei, con Azimut e Cucinelli in ribasso.

Date:

02 aprile 2024 – 18:34

La Borsa di Milano ha registrato una giornata altalenante, seguendo da vicino le Piazze europee e Wall Street. Le preoccupazioni riguardanti un possibile ritardo della Federal Reserve nel taglio dei tassi a giugno hanno portato la borsa milanese a chiudere in negativo rispetto alle altre piazze finanziarie. Al contrario, sembra che la Banca Centrale Europea stia rispettando i tempi previsti, mentre in Germania l’inflazione è scesa al 2,2% a marzo.Il Ftse Mib ha subito una pressione significativa, con Azimut che ha perso il 4,7% a causa della divisione della sua rete per creare una nuova banca digitale. Anche Cucinelli (-3,9%) e Diasorin (-3,7%) hanno registrato vendite in ribasso. Stellantis ha chiuso in calo del 3,3%, segnalando una diminuzione delle vendite in Italia nel mese di marzo.Tim ha registrato una flessione dell’1,6% durante l’incontro a Palazzo Chigi sul golden power, al quale Vivendi non ha partecipato inviando una lettera di giustificazione per la sua assenza. Nel frattempo, il prezzo del petrolio è salito ai massimi da fine ottobre, beneficiando Eni (+2,61%) e Saipem (+1,86%). Altri titoli che hanno registrato acquisti positivi includono Iveco (+1,92%), Unipol (+1,21%), Banco Bpm (+1,07%) e Popolare Sondrio (+0,94%).In un contesto economico complesso e mutevole come quello attuale, gli investitori sono chiamati a valutare attentamente le dinamiche di mercato e ad adottare strategie prudenti per gestire al meglio i propri portafogli finanziari.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Controversia legale per il professor Massimo Galli: condannato per falso, ma assolto da accuse più gravi

17 luglio 2024 - 14:15 Il professor Massimo Galli, figura...

Incremento del Ftse Mib a Milano: analisi e prospettive per gli investitori

24 giugno 2024 - 09:07 La Borsa di Milano ha...

L’evoluzione della mobilità urbana in Italia: dati e sfide per il futuro.

22 giugno 2024 - 14:49 L'evoluzione della mobilità urbana in...