Bidello arrestato per spaccio di droga nei pressi dell’istituto scolastico, colto di sorpresa durante l’orario di uscita.

Date:

19 gennaio 2024 – 17:12

Giovane fermato dalle autorità, portava con sé anche uno strumento di misurazione.

Un addetto alle pulizie di 32 anni, originario di Torino ma residente a Mezzano, una frazione vicino a Ravenna, è stato fermato mercoledì mattina dalla squadra Mobile della polizia all’uscita della scuola rurale in cui lavora – un edificio che ospita sia una scuola elementare che una scuola media. Durante la perquisizione è stato trovato in possesso di 2,5 grammi di cocaina nascosti nel suo marsupio, insieme a un bilancino di precisione e 5,5 grammi di bicarbonato utilizzato come sostanza da taglio.Nel suo armadietto scolastico non è stato rinvenuto nulla, come riportato dai giornali locali. Tuttavia, a casa sua sono stati trovati circa 35 grammi di hashish e due proiettili Winchester calibro 30-30. Inoltre, nell’auto dell’uomo è stato scoperto un tirapugni in grado di emettere scariche elettriche.L’imputato ha sostenuto in tribunale, difeso dall’avvocato Enrico Ferri, che non aveva mai spacciato droga, soprattutto agli studenti. Ha invece dichiarato che la cocaina era per uso personale e il bicarbonato gli serviva come base per fumarla. Riguardo ai due proiettili, ha affermato che voleva utilizzarli come portachiavi.Dopo la convalida dell’arresto eseguito dalla Narcotici, l’uomo è stato rilasciato con l’obbligo di presentarsi quotidianamente in tribunale, in attesa del processo.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related