Condizioni meteorologiche avverse hanno portato alla cancellazione della seconda discesa femminile a Cervinia, a causa del forte vento.

Date:

Quarta competizione cancellata su quattro in programma, causando delusione e incertezza tra gli atleti e gli appassionati dello sport. La situazione richiede una revisione delle misure di sicurezza per garantire la continuità degli eventi futuri.

La terza discesa di Cdm donne tra Zermatt e Cervinia, inizialmente attesa con grande entusiasmo, è stata nuovamente annullata a causa delle avverse condizioni atmosferiche. Il forte vento che soffia incessantemente mette a rischio la sicurezza delle atlete, soprattutto durante i salti. Nonostante l’attesa ansiosa di un miglioramento meteorologico, purtroppo questo non si è verificato.Questa è l ottava volta consecutiva che la gara viene cancellata tra Svizzera e Italia, sullo spettacolare ghiacciaio situato ad oltre 3.500 metri di quota ai piedi del maestoso Cervino.La pista Gran Becca, presentata come una nuova gemma della Coppa del Mondo, non ha mai visto realmente la luce. Le quattro cancellazioni della scorsa stagione sono state causate dalla mancanza di neve, mentre quelle di quest’anno sono dovute all’eccessiva presenza di neve combinata con un vento fortissimo.Il futuro della gara sulla Gran Becca rimane incerto e pieno di incognite. Speriamo che le condizioni atmosferiche migliori e che gli appassionati dello sci possano finalmente godere di questa spettacolare competizione sulle montagne.

19 novembre 2023 – 11:50

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

“Aosta 11100 Cup: Il grande torneo di calcio a cinque che coinvolgerà 500 giocatori”

La terza edizione dell'Aosta 11100 Cup si prepara a...

60º Giro ciclistico internazionale della Valle d’Aosta: sfide e tappe mozzafiato

Il 60º Giro ciclistico internazionale della Valle d'Aosta, dedicato...

Festa del Rugby 2024: tre giorni di passione ovale a Sarre

Dal 14 al 16 giugno, l'area sportiva di Sarre...

“La Valle d’Aosta: terra di sport e emozioni, tra Giro d’Italia e eventi di prestigio”

L'entusiasmo per l'arrivo del Giro d'Italia 2025 nella nostra...