Il 22 giugno si celebra la Festa delle Alpi al passo del Piccolo San Bernardo.

Date:

23 febbraio 2024 – 15:44

Incontro tra le valli di Aosta e la Savoia, collaborazione tra Caveri e Gaymard per promuovere lo sviluppo sostenibile delle regioni montane.

Un’iniziativa per rafforzare i legami di amicizia tra valdostani e savoiardi, due territori confinanti che condividono storia e tradizione. Il 22 giugno 2024, al Colle del Piccolo San Bernardo si terrà la prima Festa delle Alpi, un evento che permetterà a savoiardi e valdostani di ritrovarsi per riscoprire le radici storiche e culturali comuni, nonché le ricchezze condivise del territorio transfrontaliero che unisce il dipartimento francese alla regione italiana. Durante un incontro politico tenutosi oggi a La Thuile, erano presenti il presidente del Dipartimento della Savoia (Francia), Hervé Gaymard, l’assessore regionale della Valle d’Aosta agli Affari europei Luciano Caveri e rappresentanti politici di La Thuile, Séez, Montvalezan, La Rosière, Albertville e della Comunità di Comuni dell’Alta Tarentaise.L’incontro ha anche permesso di fare il punto, con la presenza di tutti gli attori territoriali coinvolti, sulle prospettive di sviluppo del colle e sull’utilizzo futuro dell’Ospizio del Piccolo San Bernardo, proprietà congiunta della Regione e del Dipartimento attraverso il Gruppo europeo di interesse economico (Geie) del Colle del Piccolo San Bernardo, che sarà oggetto di un importante riassetto. Infine è stato affrontato il tema del progetto di sentiero escursionistico che potrebbe presto collegare Aosta ad Albertville.”Durante una discussione al Colle del Piccolo San Bernardo con Luciano Caveri – ha commentato il presidente Gaymard -, nel settembre 2023 avevamo accennato all’idea di una nuova manifestazione popolare tra i nostri due territori amici. Oggi, cinque mesi dopo, abbiamo definito i principi della prima edizione della ‘Festa delle Alpi’, che si terrà al colle all’inizio dell’estate 2024! È meraviglioso vedere come la Montagna possa unirci e l’impegno dei comuni La Thuile, Séez, Montvalezan e della Comunità dei comuni dell’Alta Tarentaise ci conforta nella nostra volontà di scrivere nuove pagine nella nostra cooperazione con la Valle d’Aosta”.Per parte sua l’assessore Caveri ha dichiarato che “trovarsi sugli sci nell’Espace Saint-Bernard tra La Thuile e La Rosière può già essere considerata una forma di collaborazione significativa fisica che consolida amicizie già consolidate. Con l’amico Hervé – a cui domenica prossima verrà conferito il titolo di Amico della Valle d’Aosta – il Colle del Piccolo San Bernardo diventerà sempre più un punto di connessione tra noi e la Savoia: è la Storia antica che diventa contemporanea in chiave europea. Nei prossimi anni molte iniziative continueranno al Colle per rafforzare ulteriormente i legami d’amicizia tra valdostani e savoiardi”.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Luca Ricci, regista toscano, nuovo direttore artistico della Maison des Artistes a Bard

07 maggio 2024 - 17:33 Il talentuoso regista toscano Luca...

TechyourWorld – Academy Transfrontaliera: opportunità di sviluppo per le PMI valdostane e francesi

06 maggio 2024 - 17:38 Confindustria Valle d'Aosta ha reso...

“Escursione trinazionale intorno al Monte Bianco per giovani dell’Espace Mont-Blanc”

30 aprile 2024 - 19:26 Dal 21 luglio al 9...

“Valle d’Aosta: 99 progetti per 48,75 milioni di euro nella fase finale di Interreg 2014/20”

09 aprile 2024 - 16:55 Durante l'ultima fase della programmazione...