Indagine per corruzione e malgoverno nell’organizzazione delle Olimpiadi: il ricorso al Tribunale del Riesame.

Date:

11 giugno 2024 – 19:02

L’ex dirigente della Fondazione Milano Cortina 2026, Massimiliano Zuco, è al centro di un’indagine per presunte ipotesi di corruzione e turbativa insieme all’ex amministratore delegato Vincenzo Novari e all’imprenditore Luca Tomassini. Recentemente hanno presentato ricorso al Tribunale del Riesame contro i sequestri di atti e dispositivi effettuati durante le perquisizioni della Guardia di Finanza il 21 maggio scorso, nell’ambito dell’inchiesta sul presunto malgoverno legato all’organizzazione delle Olimpiadi e Paralimpiadi. Si tratta dell’unico ricorso presentato entro i termini dopo l’intervento degli investigatori coordinati dall’aggiunto Tiziana Siciliano e dai pm Francesco Cajani e Alessandro Gobbis. Nel frattempo, gli inquirenti stanno esaminando attentamente la nota emessa ieri dal Consiglio dei ministri che ribadisce che le attività della Fondazione Milano Cortina non sono regolate da norme di diritto pubblico poicheeacute; non è un organismo pubblico ma opera sul mercato in condizioni di concorrenza.Le prime indagini suggeriscono che il Comitato organizzatore dei giochi olimpici, pur essendo definito come ente senza scopo di lucro operante nel diritto privato, abbia in realtà una natura pubblicistica persegue interessi generali con risorse statali e locali. Questa tesi è stata confermata dagli inquirenti e potrebbe essere oggetto di valutazione da parte dei giudici del Riesame. Nel frattempo, la Procura sta analizzando gli atti acquisiti dalla Fondazione Milano Cortina in quanto le indagini non riguardano solo l’appalto dei servizi digitali a società legate a Tomassini ma coinvolgono anche altri affidamenti contratti e le assunzioni politicamente influenzate.In questo contesto complesso, emerge la necessità di una chiara distinzione tra entità pubbliche e private coinvolte nell’organizzazione degli eventi sportivi internazionali al fine di garantire una gestione trasparente ed etica delle risorse pubbliche destinate a tali iniziative.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Cantiere illegale a Roma: sequestrate le Residenze Lac, coinvolto assessore all’urbanistica.

19 luglio 2024 - 20:15 Nel contesto attuale di Roma,...

Ritorno alle radici: la rinascita di Luca Lauretti tra natura e artigianato

18 luglio 2024 - 14:15 Luca Lauretti è un uomo...

Controversia legale per il professor Massimo Galli: condannato per falso, ma assolto da accuse più gravi

17 luglio 2024 - 14:15 Il professor Massimo Galli, figura...