“CDP e enti locali pronti per il Nuovo Trasporto Alpino a Courmayeur”

Date:

28 maggio 2024 – 17:43

Cassa Depositi e Prestiti (CDP) si impegna a sviluppare entro il 31 dicembre prossimo, insieme alla Regione e al Comune di Courmayeur, un’ipotesi di strategia di investimento per l’iniziativa ‘Nuovo Trasporto Alpino’. Questo accordo è stato siglato nella pittoresca cittadina ai piedi del Monte Bianco. L’investimento previsto inizialmente era di circa 150 milioni di euro, come discusso dal Consiglio comunale di Courmayeur nell’aprile del 2022.Il progetto prevede la realizzazione di una rete di trasporto tramite impianti funiviari e ferroviari con finalità turistiche, urbane e sciistiche, che collegherà il capoluogo di Courmayeur alle frazioni di Dolonne ed Entrèves, noncheeacute; alle valli laterali Veny (località Zerotta) e Ferret (località Planpincieux). Si propone come un servizio pubblico locale operativo per 16 ore al giorno per 300 giorni all’anno.Nella zona della Val Veny, è prevista la realizzazione di impianti per il comprensorio sciistico di Courmayeur, sostituendo le attuali funivie Val Veny e seggiovie Peindeint. I costi stimati includono la costruzione delle linee del sistema ibrido Ropetaxi, stazioni, magazzini veicoli, parcheggi presso il campo sportivo ed Entrèves e navette elettriche per il trasporto intra val Ferret e intra val Veny.Lo studio commissionato da Csc a Dimensione Ingenierie includeva due soluzioni di business plan relative al Nuovo Trasporto Alpino, tracciati dettagliati e descrizioni. La consulenza offerta da CDP comprende analisi pre-fattibilità e analisi di mercato. Il piano strategico definirà un cronoprogramma per ogni fase del progetto con una struttura governativa specifica. CDP proporrà un project manager che lavorerà in collaborazione con Regione e Comune di Courmayeur coordinando una squadra multidisciplinare sia interna che esterna.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related