Cina: ferma opposizione a sanzioni unilaterali illegali e difesa della cooperazione con la Russia

Date:

La posizione della Cina è ferma e decisa: non accetterà sanzioni unilaterali illegali che possano interferire con la normale cooperazione economica e commerciale con la Russia. Il portavoce del ministero degli Esteri, Lin Jian, ha sottolineato che nessun soggetto terzo potrà interrompere questo legame. Le ipotesi riguardanti il prossimo G7 di Borgo Egnazia che potrebbero mettere in guardia gli istituti finanziari cinesi sulle transazioni con la Russia non sono viste di buon occhio da Pechino. Al contrario, il briefing quotidiano ha chiarito che la Cina adotterà ogni misura necessaria per difendere i diritti e gli interessi delle imprese cinesi. Questa posizione riflette una politica estera rigorosa e orientata a proteggere le relazioni commerciali strategiche tra Cina e Russia, senza lasciare spazio a interferenze esterne. La determinazione della Cina nel garantire la continuità della cooperazione economica dimostra un’approccio risoluto nella difesa dei propri interessi nazionali e nell’affermare la propria presenza sul palcoscenico internazionale.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Rapporto UE su libertà dei media in Italia posticipato per ottenere sostegno di Roma

Ursula von der Leyen avrebbe deciso di posticipare l'approvazione...

“Dialogo aperto e collaborazione per una governance inclusiva”

Non spetta a me persuadere Meloni, poicheeacute; già godiamo...

La netta condanna dell’UE contro l’apologia del fascismo: un impegno per la democrazia e la pace.

La posizione della Commissione europea e della presidente Ursula...

Legge approvata dall’UE per il ripristino della natura: una svolta verso la sostenibilità in Europa.

L'Unione Europea ha finalmente approvato la prima legge sul...