Condannato a 13 mesi per tentata violenza sessuale: l’imputato dovrà versare un risarcimento di cinquemila euro e partecipare a percorsi di recupero.

Date:

Il giudice Giuseppe Colazingari, a capo del tribunale di Aosta, ha emesso una sentenza che condanna Sergiu M., 45 anni, residente a La Salle, a 13 mesi di reclusione per tentata violenza sessuale nei confronti di una donna di 42 anni. La sospensione della pena è subordinata al versamento entro tre mesi di un risarcimento di cinquemila euro alla parte civile. Inoltre, l’imputato dovrà coprire le spese legali e partecipare a percorsi di recupero. I suoi avvocati Ascanio Donadio e Corinne Margueret hanno annunciato ricorso in appello. Durante la requisitoria, il pubblico ministero Francesco Pizzato ha evidenziato il dettaglio e la precisione del racconto della vittima, che ha resistito con forza all’aggressione dell’imputato mentre cercava di trascinarla in camera da letto dopo il suo rifiuto categorico ad avere un rapporto sessuale.I fatti risalgono al 6 dicembre dell’anno precedente quando l’imputato era stato invitato dalla donna a casa sua. Lì avrebbe tentato di costringerla ad un atto non consensuale, ma la vittima è riuscita a liberarsi e fuggire. Successivamente si è recata in ospedale per documentare le lesioni subite e ha sporto denuncia presso i carabinieri con l’assistenza legale dell’avvocata Manuela Ghillino. I difensori dell’imputato hanno sottolineato in udienza che tra i due vi era stata una relazione basata esclusivamente sul piano sessuale, avendosi conosciuti alcuni mesi prima attraverso i social media.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Celebrazione sicurezza stradale e legalità: eventi educativi per i giovani di Aosta

Il Comune di Aosta si impegna attivamente nell'organizzazione di...

Elezioni Rappresentanti Sindacali: Importanza per la Sicurezza sul Lavoro

Le elezioni dei rappresentanti sindacali alla casa di riposo...

“Ragazzina aggredita da coetanee: denuncia della madre e diffusione virale del video”

Una madre, residente in un comune della media Valle...