Crescente flusso migratorio nel prossimo anno: previsto un incremento del 50% rispetto al 2022.

Date:

01 gennaio 2024 – 16:47

Il flusso migratorio verso le coste italiane continua incessante, con numeri in aumento rispetto agli anni precedenti. Nel 2023, il numero di migranti sbarcati è aumentato del 50% rispetto all’anno precedente. Secondo i dati forniti dal Viminale fino al 29 dicembre, nel corso dell’anno sono arrivate nel nostro Paese 155.754 persone, tra cui oltre 17mila minori stranieri non accompagnati. Nel 2022, nello stesso periodo di riferimento, erano state 103.846.La crisi economica e politica in Tunisia ha sicuramente influenzato questi numeri, rendendo questa rotta la preferita per chi cerca rifugio dall’Africa. Inoltre, secondo quanto denunciato dal governo italiano, si sospetta che i mercenari della Wagner al soldo di Mosca abbiano messo in atto strategie per esacerbare il fenomeno migratorio.Tuttavia, si spera che nel 2024 l’impatto possa essere ridotto grazie all’accordo raggiunto in Europa sul Patto per i migranti, che prevede una distribuzione più equa dei richiedenti asilo all’interno dei territori dell’Unione.Tra gli ultimi naufraghi sbarcati ci sono quelli arrivati a Bari con la nave Ocean Viking della ONG Sos Mediterranée. Provengono da Eritrea, Sudan, Bangladesh, Pakistan e Siria. Alcuni di loro saranno accolti nei centri pugliesi mentre altri andranno in Calabria. Tra di loro ci sono anche due donne incinte e diversi minori non accompagnati.Altri sbarchi sono stati registrati nelle ultime ore a Lampedusa, dove una motovedetta di Frontex ha salvato 79 persone su tre diverse imbarcazioni. Altre tredici persone sono giunte nel sud della Sardegna e hanno dichiarato di essere tunisini, anche se non erano in possesso di documenti d’identità.La nave Open Arms, con a bordo circa sessanta migranti salvati in area libica, è attesa nel porto di Genova nella mattinata di lunedì, primo gennaio. A Ravenna, invece, si sta preparando tutto per l’arrivo della Geo Barents della ONG Medici senza frontiere, con 336 migranti a bordo. Lo sbarco è previsto per martedì prossimo, 2 gennaio.Dopo lo sbarco, i migranti saranno trasferiti con pulmini della Croce Rossa Italiana al palazzetto dello sport, dove sono in corso gli allestimenti dei laboratori sanitari per le visite mediche rapide. La Prefettura ravennate ha già organizzato un servizio di trasporto per 112 migranti che saranno accompagnati a Milano per essere accolti nei centri in Lombardia. Altri 112 andranno in Toscana e i restanti 112 rimarranno in Emilia Romagna per poi essere distribuiti tra le varie province.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

La decisione della giudice Faggioni: un monito contro la corruzione e per la legalità

14 giugno 2024 - 14:13 La decisione della giudice per...

Destini infranti: il sole sul carcere e la violenza alle porte della città.

12 giugno 2024 - 15:45 Il sole splendente si rifletteva...

Tragedia a Celesia di San Colombano Certenoli: giovane implicato nell’orribile tentato omicidio.

11 giugno 2024 - 19:12 Andrea Bandini, un giovane di...