Eccellenti artisti come Elio, Ron, Bollani, Lopez e Solenghi si esibiscono alla prestigiosa Saison culturelle, regalando al pubblico serate indimenticabili.

Date:

Sono previsti 45 spettacoli che spaziano dalla musica al teatro e alla letteratura, offrendo un’ampia varietà di eventi culturali da non perdere.

Dalla musica di Elio e le storie tese a Stefano Bollani, dal comico Tullio Solenghi e Massimo Lopez a Ron. È stata presentata la nuova edizione della Saison culturelle 2023/2024, una rassegna regionale che quest’anno ha affidato la sua direzione artistica ad esperti esterni. Il cartellone offre una selezione di ben 45 eventi tra concerti, spettacoli teatrali e incontri letterari.Come ogni anno, è riservato anche uno spazio al cinema, con ben 50 proiezioni in programma. L’apertura della sezione cinematografica sarà segnata da “Il Grande carro”, il 14 novembre.Gli appuntamenti dedicati alla Letteratura sono confermati anche per questa edizione, con sette incontri imperdibili. Il direttore artistico della Saison 2023/2024 è Giorgio Gallione, drammaturgo e regista fondatore del prestigioso Teatro dell’Archivolto di Genova.Elio e le storie tese saliranno sul palco del teatro Splendor di via Festaz ad Aosta il 14 dicembre, con il loro eclettico concerto teatrale intitolato “M resta un solo dente e cerco di riavvitarlo”. Un evento da non perdere per gli amanti della musica e dello spettacolo.Solenghi e Lopez si esibiranno invece il 20 gennaio con il loro spettacolo comico “Dove eravamo rimasti”, promettendo risate a non finire. Mentre il 29 marzo, a Courmayeur, sarà la volta del talentuoso pianista Stefano Bollani e del Danish Trio, che regaleranno un’esperienza musicale indimenticabile.”La stagione ci soddisfa molto”, afferma con entusiasmo Gallione. “Non abbiamo avuto fretta o ansia, ma abbiamo lavorato con rapidità. È una stagione composita, ricca di diversi linguaggi e stili trasversali che non fanno differenze tra le varie forme drammaturgiche”.Per quanto riguarda la sezione letteratura, sono previste interessanti partecipazioni, tra cui quella della direttrice del Salone del libro di Torino Annalena Benini, il giornalista d’inchiesta Riccardo Iacona e l’analista di geopolitica Dario Fabbri. Un’occasione unica per immergersi nel mondo delle parole e delle idee.La Saison culturelle 2023/2024 si preannuncia come un evento imperdibile per gli amanti dell’arte in tutte le sue forme. Non resta che segnare sul calendario le date dei vari spettacoli e lasciarsi trasportare dalla magia della cultura.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

“Letture Altre”: giovani di Aosta contro il disagio sociale

La terza edizione di "Letture Altre" si terrà ad...

“Carlotta Marricco trionfa a Aosta: finalisti dell’Incipit Offresi pronti per la sfida finale”

La giovane ventiseienne aostana, Carlotta Marricco, talentuosa videomaker, ha...

Estate al Forte di Bard: l’étoile Sergio Bernal e una serata con i big degli anni ’80

Il 27 luglio la grande danza con l’étoile Sergio...

“Una noche con Sergio Bernal”: danza, passione e tradizione spagnola al Forte di Bard

Sergio Bernal, acclamato come il re del flamenco e...