Formazione professionale per docenti, corsi di aggiornamento in Veneto, approfondimenti didattici e supporto online per l’insegnamento inclusivo.

Date:

Sono stati assegnati 90 posti grazie all’accordo tra l’Università di Verona e l’Università di Torino per favorire la mobilità degli studenti.

Il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha recentemente annunciato l’assegnazione di 90 posti dedicati ai residenti della Valle d’Aosta per partecipare al nono ciclo dei percorsi formativi mirati alla specializzazione nel sostegno didattico degli studenti con disabilità. In particolare, sono stati destinati 20 posti per la scuola primaria e 35 sia per la scuola secondaria di primo grado che per quella di secondo grado.Le iscrizioni a tali percorsi dovranno essere effettuate presso l’Università di Torino, in virtù di un accordo stipulato con l’Università della Valle d’Aosta. Quest’ultima si impegnerà a erogare i corsi direttamente sul territorio valdostano come servizio alla comunità locale, consentendo agli insegnanti interessati di acquisire i necessari 36 crediti formativi in discipline specifiche. I corsi saranno organizzati in diversi momenti della giornata, inclusi pomeridiani, serali e sabato, al fine di agevolare la partecipazione degli interessati.La professoressa Teresa Grange, referente per l’ateneo valdostano, ha dichiarato durante una conferenza stampa che alcune lezioni potranno anche essere svolte online, garantendo così una maggiore flessibilità nell’accesso alla formazione. Per completare il percorso formativo, sono previste attività di tirocinio diretto presso le istituzioni scolastiche regionali, finalizzate all’ottenimento di ulteriori sei crediti.L’erogazione dei nove crediti relativi al laboratorio dipenderà dal numero effettivo di iscritti ai corsi. I tutor incaricati saranno provenienti dal Piemonte e offriranno supporto anche attraverso modalità online. Il bando di ammissione sarà presto disponibile sul sito dell’Università di Torino nella sezione dedicata alla didattica e alla formazione degli insegnanti.Le prove d’ammissione includeranno un test preselettivo che si terrà solo in caso di candidature eccedenti il doppio dei posti disponibili, seguito da una prova scritta e da una prova orale pianificate tra il 7 e il 10 maggio.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Nuova prospettiva per la strada regionale 47 a Cogne: apertura controllata per veicoli autorizzati.

Nel cuore della magnifica regione alpina, precisamente nella splendida...

Giuramento 19 nuovi agenti Corpo Forestale Valle d’Aosta: impegno per la tutela dell’ambiente

Nella sontuosa cornice di Palazzo regionale si è tenuto...

Cuore di Breuil-Cervinia riapre al traffico pedonale: attività tornano alla normalità

Il cuore di Breuil-Cervinia si è finalmente riaperto al...

Scoperta mummia alpinista sul K2: operazioni di riconoscimento in corso.

La spedizione K2-70, promossa dal Club Alpino Italiano per...