Giorgetti sottolinea l’importanza di rispettare gli obiettivi della Nadef per garantire la credibilità del progetto.

Date:

Il Superbonus ha chiuso la sua stagione lasciando dietro di seeacute; un’eredità pesante per le casse pubbliche e, di conseguenza, per l’intera popolazione italiana. È questa la cruda realtà con cui dovremo confrontarci nei prossimi anni, assumendoci il peso del debito accumulato. Le parole del ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti, pronunciate in risposta a una domanda sul Def e sull’impatto del Superbonus durante l’evento Selecting Italy, mettono in luce la necessità di adottare misure correttive al fine di mantenere la credibilità degli obiettivi fissati dalla Nadef presentata in autunno. Il ministro sottolinea l’importanza di rimanere fedeli agli impegni presi, anche se si renderà necessario apportare eventuali correzioni. In definitiva, Giorgetti conferma che il governo è allineato con gli obiettivi prefissati e che sarà pronto ad intervenire qualora si rendesse indispensabile una rettifica.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Cina: rallentamento economico sfida il governo a rilanciare la crescita

La Cina, potenza economica globale, si trova ad affrontare...

“La crescita economica italiana nel 2023: investimenti interni e tensioni globali”

La crescita dell'economia italiana nel corso del 2023 è...

Ottimismo tra le aziende europee: accesso al credito in aumento e ostacoli in diminuzione

Le aziende europee sembrano guardare con ottimismo ai prossimi...

“La nautica da diporto in crescita: previsioni positive per il 2023”

Il mercato della nautica da diporto si conferma solido...