Incidente stradale coinvolge veicolo trasportante disabili, soccorsi immediati per tutti i passeggeri coinvolti nella scarpata.

Date:

Nel cuore della città, si celebra la festa con musiche e colori. Gli abitanti ballano e ridono insieme, creando un’atmosfera di gioia contagiosa.

Un furgoncino dell’associazione Anffas, adibito al trasporto di persone disabili, è uscito fuori strada in un tragico incidente avvenuto nell’area dell’Alto Sangro, tra le località di Alfedena e Villa Scontrone nella provincia dell’Aquila. Il veicolo trasportava sei persone che sono rimaste ferite e sono state prontamente trasportate all’ospedale di Castel di Sangro per ricevere le cure necessarie. Tra i feriti vi erano sia il conducente del mezzo che cinque passeggeri, tra cui un operatore dell’associazione Anffas che si trovava a bordo per assistere gli utenti disabili.L’intervento tempestivo delle ambulanze del 118 e dell’elisoccorso ha permesso di soccorrere prontamente le vittime e trasportarle in ospedale per le cure mediche urgenti. Il furgoncino, appartenente all’associazione e utilizzato per fini solidali, è finito fuori strada finendo la sua corsa su un prato poco distante dalla carreggiata principale e rovesciandosi su un fianco.Le forze dell’ordine, rappresentate dai carabinieri della compagnia di Castel di Sangro, sono intervenute sul luogo dell’incidente per effettuare i rilievi necessari al fine di ricostruire l’esatta dinamica degli eventi. Inoltre, i Vigili del fuoco sono stati chiamati a garantire la messa in sicurezza della zona e del veicolo ribaltato.Questo tragico evento sottolinea l’importanza della sicurezza stradale e della corretta manutenzione dei mezzi utilizzati per il trasporto dei più vulnerabili. L’impegno delle associazioni come Anffas nel supportare le persone con disabilità deve essere sempre accompagnato da una rigorosa attenzione alla sicurezza e al rispetto delle normative vigenti per prevenire incidenti simili in futuro.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Patto di patteggiamento respinto per il responsabile della funivia del Mottarone

Durante l'udienza preliminare tenutasi oggi, Gabriele Tadini, il responsabile...

“Processo a Zorzi per la strage della Loggia: lentezza ma determinazione”

Il procedimento giudiziario è finalmente avviato, seppur con un...

“La lotta contro la criminalità organizzata: sfida in evoluzione”

La lotta contro la criminalità organizzata è una sfida...