Intervento chirurgico innovativo per risolvere l’incontinenza urinaria: un caso di successo a Aosta.

Date:

L’eeacute;quipe di Urologia dell’ospedale regionale Parini di Aosta ha recentemente portato a termine un intervento chirurgico particolarmente complesso su un paziente proveniente dal Piemonte. Si è trattato della rimozione di una protesi peniena impiantata cinque anni prima in un altro centro medico, a seguito dell’asportazione della vescica per motivi tumorali, e contemporaneamente del posizionamento di uno sfintere artificiale per fronteggiare un grave problema di incontinenza urinaria.Le condizioni anatomiche del paziente non permettevano l’inserimento del serbatoio nel sito convenzionale, accanto alla vescica o nell’addome, quindi è stato deciso di collocarlo sotto il rene. Grazie all’utilizzo di un kit specifico per il serbatoio della protesi peniena e al prolungamento del tubo di connessione, i medici responsabili dell’intervento hanno potuto completare con successo l’operazione il 27 marzo. Il team era composto dal direttore della Struttura complessa Urologia, Emanuele Castelli, dall’andrologo Emanuele Baldassarre e dal dottor Domenico Pone. Il paziente si sta riprendendo bene e ha avuto una buona evoluzione post-operatoria.Questo caso rappresenta una novità assoluta in ambito chirurgico e secondo gli specialisti apre nuove prospettive importanti, offrendo una soluzione all’incontinenza urinaria anche per pazienti che hanno già subito interventi addominali multipli. L’eeacute;quipe aveva precedentemente realizzato un’altra operazione altamente complessa la scorsa primavera: un doppio impianto protesico (protesi peniena più sfintere artificiale) che ha introdotto una tecnica innovativa denominata ‘Austa 1500’, presentata con successo in vari congressi internazionali.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Inaugurazione sede per professionisti dell’informazione in Valle d’Aosta

Il 26 giugno, alle 18:00, avrà luogo l'inaugurazione della...

Aumento delle attività di intervento durante la stagione estiva: successo dell’elisoccorso notturno.

Durante la stagione estiva, caratterizzata da un afflusso maggiore...