La 22/a edizione dell’Enfanthéâtre si conclude con una partecipazione di 4.000 spettatori entusiasti.

Date:

Aosta registra un notevole incremento del 54% di partecipanti, stabilendo così un nuovo record di affluenza nel Comune.

La 22esima edizione del Festival di teatro per ragazzi e ragazze Città di Aosta ‘Enfanthéâtre’ ha raggiunto un nuovo record di spettatori, registrando un aumento del 54% rispetto alla passata stagione. L’amministrazione comunale ha comunicato che complessivamente sono stati 4.007 gli spettatori dei 11 spettacoli presenti nel cartellone del festival, suddivisi tra 2.089 minori e 1.918 adulti, con una media di 364 partecipanti per ogni rappresentazione.Tra gli spettacoli più seguiti ci sono stati ‘Chi ha paura di denti di ferro?’ della Compagnia Tcp Tanti cosi progetti di Ravenna, che ha attirato 526 spettatori (285 bambini/e e 241 adulti), e ‘Billy e Kid verso l’Isola del tesoro’, della compagnia Barabao Teatro di Piove di Sacco (Pd), con 466 spettatori (253 bambini/e e 213 adulti). I giovani spettatori hanno espresso un alto gradimento per tutti gli spettacoli tramite il Qr Code stampato sulle sagome dei personaggi di Enfanthéâtre all’uscita del teatro, superando la media dell’8′. Inoltre, otto su undici spettacoli hanno ottenuto una votazione media superiore al ‘9’.Durante la presentazione dell’edizione 2024/2025 verrà annunciata anche la compagnia più votata dal pubblico che riceverà il Premio Enfanthéâtre assegnato da una giuria selezionata di bambini durante la recente Fiera di Sant’Orso. Il premio sarà rappresentato dall’opera ‘Histoires en bois’ di Michael Munari. L’assessore all’Istruzione, Samuele Tedesco, commenta che il gradimento degli spettacoli e il successo dello spin-off Funthéâtre, che ha portato oltre 2.300 ragazzi e ragazze a teatro con una crescita del 50% degli spettatori, confermano la scelta di investire sempre di più nell’offerta culturale e formativa dedicata al giovane pubblico.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related