La Valle d’Aosta in onda su “Linea verde Tour”

Date:

La Valle d’Aosta sarà presente in tv nella puntata di sabato 11 settembre del programma “Linea verde Tour”, in onda su Rai 1 dalle ore 11,55.

Un viaggio in cammino tra natura, storia, tradizioni e spiritualità in compagnia di Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone Calabrese.

La puntata si snoderà lungo alcune delle 23 tappe del Cammino Balteo che condurrà alla scoperta del raffinato castello di Aymavilles, quasi prossimo all’apertura dopo un lungo lavoro di restauro, di studio e di allestimento. Federico Quaranta proseguirà quindi alla volta dell’eccezionale ponte-acquedotto romano di Pont d’Aël, indiscusso capolavoro di ingegneria idraulica risalente alla fine del I secolo a.C.; un sito archeologico inserito in un contesto naturalistico particolare che offre un’interessante varietà di flora e fauna, in particolare rare specie floristiche, tra cui 11 specie diverse di rare orchidee, e ben 96 specie di farfalle.

E sempre lungo l’articolato tracciato del Cammino Balteo si raggiungerà Vétan, splendida località in comune di Saint-Pierre, vera e propria balconata panoramica sulle valli e sulle vette circostanti, dove poter vivere l’emozione di un’escursione a cavallo nella natura incontaminata.

Il cammino porterà nel cuore di Aosta dove Giulia Capocchi accompagnerà i telespettatori nella storia e nelle leggende che avvolgono la Collegiata dei Santi Pietro e Orso, prezioso scrigno di testimonianze archeologiche e artistiche, tra cui il sorprendente chiostro istoriato di età romanica, gli affreschi dell’anno Mille e l’enigmatico mosaico del coro.

Dal centro storico cittadino si passerà ai verdi altipiani di Pila per un’escursione oltre il Balteo tra mountain bike e trekking aspettando la prossima stagione sciistica.

Di ritorno nel fondovalle, con Peppone Calabrese ci si immergerà nei giardini della Maison des Anciens Remèdes di Jovençan alla scoperta delle virtù e dei segreti delle piante officinali per addentrarsi, in seguito, tra gli orti e i frutteti dove dedicarsi alla raccolta delle mele valdostane.

“Ancora una volta la Valle d’Aosta sarà protagonista di una trasmissione televisiva dedicata al turismo consapevole improntato all’attenzione al paesaggio inteso nella più stretta accezione di sostanziale connubio tra uomo e territorio”, sottolinea l’Assessore Jean-Pierre Guichardaz. “La puntata dell’11 settembre – aggiunge – offrirà, infatti, un suggestivo e poetico “assaggio” del nostro fondovalle e delle medie quote prossime al capoluogo, splendide in ogni stagione, ma rese forse ancor più incantevoli dai colori e dai profumi dell’autunno. Lo spunto del Cammino Balteo, inoltre, permetterà di anticipare una stagione invernale che, contestualmente agli sport sulla neve, vorremmo fosse attenta al rispetto dell’ambiente così come del patrimonio naturalistico e culturale”.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Contributo regionale al PNR 2024: Regioni italiane impegnate per una crescita sostenibile

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha...

“La liberazione di Ilaria Salis: un simbolo di coraggio e determinazione”

Ilaria Salis, giovane donna coraggiosa e determinata, finalmente può...

Proposta di pace di Putin: cessazione totale delle ostilità e ricostruzione dei rapporti con l’Ucraina.

Il presidente russo Vladimir Putin ha presentato una proposta...

Situazione economica critica a Milano: Ftse Mib in calo del 3%, banche pesano sul listino

La situazione economica a Milano si fa sempre più...