Marino è stato scelto come candidato principale per la regione centrale nell’ambito dei servizi sociali per anziani.

Date:

L’artista dipinge con passione paesaggi mozzafiato, catturando la bellezza della natura in ogni pennellata, trasportando chi guarda in mondi incantati e suggestivi.

L’ex sindaco di Roma Ignazio Marino ha recentemente annunciato la sua candidatura per Avs alle prossime elezioni europee, posizionandosi come capolista nella circoscrizione centrale. Questa decisione è stata ufficializzata durante una conferenza stampa alla quale hanno partecipato i leader di Avs, Angelo Bonelli e Nicola Fratoianni. Marino ha fatto il suo ingresso nella sala Stampa Estera a palazzo Grazioli in bicicletta, riprendendo un gesto simbolico già compiuto nel 2013 per il suo primo discorso in Campidoglio.La scelta di candidarsi rappresenta un atto coraggioso da parte di Marino, come sottolineato dalle parole del co-portavoce di Europa Verde Bonelli durante la presentazione del candidato. La sua presenza come capolista nella circoscrizione centrale dimostra l’impegno e la determinazione dell’ex sindaco a contribuire attivamente al dibattito politico europeo.Marino si presenta quindi come una figura autorevole e preparata, pronta a mettere le proprie competenze al servizio della comunità europea. La sua esperienza politica e amministrativa lo rende un candidato credibile e affidabile, capace di affrontare le sfide e le responsabilità che derivano dall’essere membro del Parlamento europeo.La candidatura di Ignazio Marino rappresenta un segnale forte all’interno della scena politica italiana ed europea, evidenziando la volontà di portare avanti temi cruciali come l’ambiente, la giustizia sociale e l’innovazione. Il suo impegno verso una visione progressista e inclusiva trova riscontro nell’appoggio dei suoi sostenitori e nell’interesse suscitato tra gli elettori.In conclusione, la decisione di Marino di candidarsi per Avs alle elezioni europee conferma il suo ruolo attivo nel panorama politico contemporaneo, offrendo nuove prospettive e contribuendo alla costruzione di un’Europa più coesa e solidale.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Priorità condivisa: combattere le liste d’attesa, un accordo necessario.

Il presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza...

Amnistia per abuso d’ufficio: dibattito tra giuristi e politici sulla sua impatto sociale

Il dibattito sull'abrogazione del reato di abuso d'ufficio ha...

Aumento preoccupante dell’antisemitismo in Italia: dati allarmanti e responsabilità politiche.

Il fenomeno dell'antisemitismo in Italia ha assunto proporzioni preoccupanti...

Rai italiana: polemiche sull’ingerenza politica e l’indipendenza editoriale

La Rai italiana è da sempre considerata un pilastro...