Mix Festival porta a “Taglio lungo” Saint-Narcisse di Bruce Labruce e annuncia la collaborazione internazionale con i Festival LGBTQ+ Europei

Date:

Partner dal 2018 del Coordinamento dei Festival Italiani di Cinema LGBTQ+, MiX Festival amplia il suo network di cooperazione internazionale già attiva con i Festival LGBTQ+ di New York, San Paulo, Copenaghen e Città del Messico.

In concomitanza con la partecipazione a Taglio Lungo – online su MYmovies dall’1 al 4 aprile – con Saint Narcisse, ultimo lavoro dell’autore di culto per la cinematografia queer internazionale, Bruce LaBruce, MiX Festival Internazionale di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer annuncia l’accordo di collaborazione internazionale con Zinegoak Gay LesboTrans Film and Performing Arts Festival di Bilbao, Chéries-Chéris di Parigi, Queer Lisboa – Queer Porto e Thessaloniki International G.L.A.D. Film Festival.

Si tratta di un ulteriore tassello nel programma di cooperazione, nazionale e internazionale, che il MiX Festival sostiene da diversi anni per promuovere uno scambio innovativo di conoscenze, risorse e opportunità e per porsi come soggetto interlocutore e facilitatore di una produzione audiovisiva LGBTQ+ non scontata e non stereotipata.

Infatti, oltre al lavoro nel Coordinamento dei Festival Italiani di Cinema LGBTQ+ a cui MiX Festival ha aderito fin dalla sua nascita nel 2018 collaborando alla realizzazione di diversi progetti comuni, compreso Taglio Lungo, dal 2005 MiX Festival fa parte del network internazionale dei Festival MIX LGBTQ+ di New York, San Paulo, Copenaghen e Città del Messico, una rete di festival accomunati dalla ricerca sul linguaggio cinematografico tramite lo spazio dedicato alle realtà emergenti e dal rappresentare ciascuno un’occasione unica per la creazione di comunità.

Oggi, l’accordo di collaborazione, culturale e operativa, tra il MIX Festival e i Festival di Bilbao, Parigi, Lisbona e Salonicco costituisce un’operazione unica e significativa nel settore dell’audiovisivo LGBTQ+ in area europea e mediterranea che favorisce lo scambio e l’integrazione di saperi, pratiche ed esperienze. Un network che si porrà anche come soggetto unico e forte nell’accesso alle opportunità di finanziamento offerte dall’Unione Europea per realizzare progetti di sviluppo e investimento che sostengano e promuovano le produzioni cinematografiche LGBTQ e la loro diffusione, presso un pubblico sempre più vasto e soprattutto inclusivo rispetto alle minoranze (linguistiche, seconde generazioni, gruppi marginalizzati e sottorappresentati), condividendo informazioni, risorse e servizi.

Primo risultato della collaborazione tra il MiX e il network è stata la sua partecipazione, durante il Festival di Bilbao, alla neonata giuria dei Work In Progress che il 14 marzo 2021 ha consegnato un premio in kind di € 1000,00 per servizi di post produzione al progetto di documentario partecipativo su un gruppo di donne trans spagnole di Cecilia Montagut, autrice in concorso al MiX Festival nel 2019.

Si segnala, infine, che è aperto il bando per partecipare alla 35esima edizione del MiX Festival Internazionale di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer che si terrà a Milano a fine settembre: i filmmaker di tutto il mondo hanno tempo fino al 31 maggio 2021 per inviare le loro opere attraverso il regolamento e la scheda di partecipazione reperibili sul sito festivalmixmilano.com.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Attentato a Trump: violenza politica e divisioni sociali negli Stati Uniti.

Durante una recente intervista, Donald Trump ha rivelato di...

Grave ferita al comizio di Trump: sicurezza e dialogo per contrastare la violenza

Un'altra persona presente al comizio di Donald Trump è...

“Donald Trump Jr esprime ammirazione per il padre: uniti nella lotta per difendere gli ideali americani”

Dopo una lunga e profonda conversazione telefonica con suo...

“Presidente Biden: condanna della violenza politica e dialogo con Trump per la pace”

In un momento di grande tensione politica, il Presidente...