22.8 C
Italy
lunedì, 23 Maggio, 2022
Home Moda Moda A/I 2020 -2021: Alessandro Dell’Acqua per N°21. ELEMENTI A CONTRASTO

Moda A/I 2020 -2021: Alessandro Dell’Acqua per N°21. ELEMENTI A CONTRASTO

N°21. PAROLA D’ORDINE: ELEMENTI A CONTRASTO Alessandro Dell’Acqua festeggia i 10 anni della  griffe rivisitando i suoi capi iconici. Il risultato è un match mix di stili che trovano una personalissima chiave di lettura non convenzionale.  In questa collezione gli opposti si attraggono e riescono a dialogare tra loro mantenendo con fierezza la loro attitude

 Elemento portante? La catena dalla maglia oversize 

Elemento portante è la catena dalla maglia oversize laccata in argento. Quest’ultimo è a tutti gli effetti il fil rouge distintivo  della collezione e non a caso, senza mezze misure, si posa indistintamente su ogni capo e accessorio  rimarcandone,  in un certo qual modo, il senso d’appartenenza.  Sui capispalla, sugli abiti, le borse e le décolleté,  la catena assume un ruolo  estremamente dominate; più in sordina, ma senza perdere il suo ruolo da protagonista, appare   come inserto di decoro sotto forma di drappeggio  o di decorazione sui top, sui maglioni chunky e le gonne midi. 

La spilla da balia metallica  

Altro elemento di decoro è la spilla da balia metallica  sfruttata a ripetizione per creare  diversi decori  floreali o fantasie dalle linee astratte. L’animo punk declinato allo chic emerge anche  con l’uso della pelle; pelle utilizzata nei total look proprio per rimarcare un senso di insurrezione che fa a cazzotti con l’indisciplina.

Una camicia, cos’altro?

La camicia è di certo il capo traino: utilizzata sfrontatamente come abito, o abbinata  ad altri indumenti, è lei la regina della passerella.  Non passano inosservati i colli annodati, le piume, le paillette , le maniche extralunghe, il motivo tartan ,il pizzo…  Questa collezione   è una combinazioni  di elementi diversissimi che  a contrasto formano outfit  dalla personalità non scontata e che fa “dello sbaglio” (come ammette lo stilista “amo gli errori”) il suo cavallo di battaglia. 

Salvatore Paglia
Vivere senza banalità? Uno scopo. Smettere di mangiare il salato dopo il dolce? Una sfida perenne. L’amore per la scrittura? Un incontro senza colpo di fulmine, sfociato in un’inarrestabile passione e caratterizzato da “licenze poetiche”. Ciò che mi riesce bene? Regalare sorrisi agli estranei, rimpinzarmi di schifezze sul divano vestito come se dovessi andare alla Scala e perdermi negli occhi di anziani e bambini.
- Advertisment -

ULTIMI ARTICOLI

Domenica 22 maggio torna la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane

Il più grande museo diffuso d’Italia riapre le porte. Domenica22 maggio torna la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane (ADSI), giunta...

“Sicurezza stradale in musica”: Gero Riggio vince la quarta edizione del contest musicale promosso da Anas e Radio Italia

Il cantautore Francesco Gabbani, testimonial del contest e special guest della giuria di esperti dell’evento che si è svolto a Milano...

La favola di Gabriele Giudici e Marco Placanica: quando il talento nasce in provincia (e conduce al successo)

Il dj e producer monregalese e il regista ligure protagonisti del director’s cut del video ufficiale della nuova Ducati Panigale V4...

Meet the Docs! Film Fest: la rassegna dedicata al cinema documentario torna a Forlì per la sesta edizione

Dal 18 al 22 maggio 2022 torna all’EXATR di Forlì Meet the Docs! Film Fest, la rassegna dedicata al cinema documentario....