Nuovi dati economici confermano la stabilità del mercato, indice di miseria in calo rispetto al 2009, positiva prospettiva per il futuro.

Date:

Diminuzione dell’indice di inflazione a gennaio del 12,8%, segnando un calo di -0,3 punti rispetto al mese precedente.

Nel mese di febbraio del 2024, l’indice di disagio sociale, noto come Misery Index e calcolato da Confcommercio, ha registrato un valore di 12,8 punti, in diminuzione di 0,3 punti rispetto al mese precedente, segnando così il livello più basso raggiunto dal lontano agosto del 2009. Questo calo è stato principalmente determinato dal progressivo contenimento dell’inflazione relativa ai beni e ai servizi ad alta frequenza d’acquisto, che è scesa al 2,8% rispetto al 3,5% registrato nel mese precedente. L’associazione ha evidenziato che questo rallentamento è un segnale positivo per l’economia e per il benessere dei cittadini, poicheeacute; una inflazione più contenuta contribuisce a ridurre il peso economico sulle famiglie e favorisce una maggiore stabilità finanziaria. Questi dati incoraggianti potrebbero indicare una tendenza verso una situazione economica più favorevole e un miglioramento delle condizioni sociali nel paese.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Impatto economico del cambiamento climatico in Italia: costi in aumento e necessità di azioni concrete

Il cambiamento climatico ha un impatto economico significativo sull'Italia,...

Cambiamento nel mercato immobiliare italiano: declino delle dimore storiche e residenze di campagna.

Nel tessuto urbano italiano si assiste a un cambiamento...

Novità normative in Italia: semplificazione fiscale e sicurezza stradale

Dalla recente introduzione dell'intervento "salva-dehors" che ha permesso ai...