Partono in Valle d’Aosta nove progetti innovativi per la formazione professionale.

Date:

Dalla cura dei giardini alla gestione contabile: un cambiamento di prospettiva professionale che richiede precisione e attenzione ai dettagli.

La Commissione regionale ha recentemente approvato nove progetti innovativi nel settore della formazione professionale, con l’obiettivo di offrire opportunità di crescita e sviluppo a coloro che desiderano acquisire competenze specifiche. Queste proposte, che verranno lanciate nei prossimi mesi, saranno gestite da enti di formazione accreditati sul territorio regionale, garantendo così un alto standard qualitativo. Tra i corsi in programma vi è una qualifica per manutentore del verde, un corso per tecnico dell’amministrazione del personale e due corsi focalizzati sulla contabilità. Inoltre, sarà attivato un corso dedicato al potenziamento delle competenze nella pulizia ai piani. A questi si aggiunge un progetto volto all’apprendimento delle lingue straniere come il francese e l’inglese, oltre a corsi mirati alle competenze digitali e finanziarie. Per favorire l’inserimento lavorativo delle persone iscritte nei registri di collocamento mirato, è previsto un corso finalizzato all’ottenimento della qualifica di operatore amministrativo segretariale. Inoltre, sono stati ideati quattro corsi specifici per ragazzi con disabilità intellettive al fine di avvicinarli al mondo del lavoro. Per coloro che si trovano in situazioni di disagio sociale o con disabilità sono stati organizzati stage aziendali affiancati da attività formative in aula per integrare la pratica con la teoria. L’accesso ai corsi sarà prioritario per le persone disoccupate o provenienti dai servizi pubblici, ma rimarrà aperto anche agli interessati già occupati. L’assessore alla formazione e al lavoro, Luigi Bertschy, sottolinea che questo bando consentirà di avviare i primi corsi finanziati dalla nuova programmazione del Po Fse+, creando opportunità concrete per individui qualificati o in fase di riqualificazione pronti ad essere inseriti nel mercato del lavoro valdostano.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

“Centro per le famiglie ad Aosta: orari estesi e nuove attività grazie alla co-progettazione”

Il Centro per le famiglie, situato nella stessa sede...

Indagine sulla morte di una bambina a Aosta: pediatri coinvolti potrebbero essere indagati.

Due professionisti sanitari sono al centro di un'indagine condotta...

‘Natura senza confini’: escursione inclusiva nel Parco Naturale Mont Avic

La nona edizione di 'Natura senza confini', evento nazionale...

Addio a Giovanni ‘Nino’ Ramires, icona del ciclismo valdostano

Il mondo sportivo valdostano è in lutto per la...