Putin e Kim Jong-un: accordo per cooperazione bilaterale e sistema alternativo di risoluzione.

Date:

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha espresso con fermezza la convinzione che attraverso sforzi congiunti si possa portare la cooperazione bilaterale ad un livello superiore. In un articolo pubblicato sul Rodong Sinmun, organo ufficiale del Partito dei Lavoratori nordcoreano di Kim Jong-un, Putin ha annunciato l’intenzione di costruire un sistema alternativo di risoluzione per il commercio e gli accordi reciproci, al fine di non essere messo alla prova dai Paesi occidentali e opporsi alle loro misure restrittive illegittime.La collaborazione tra Russia e Corea del Nord, entrambe soggette a sanzioni internazionali, potrebbe portare allo sviluppo di schemi commerciali e accordi che non dipendono dal sistema finanziario internazionale basato sul dollaro USA. Putin ha inoltre dichiarato l’intenzione di creare una struttura di sicurezza “uguale e indivisibile” in Eurasia, sebbene senza fornire dettagli specifici al riguardo.La Russia si impegnerà a intensificare gli scambi e la cooperazione con la Corea del Nord in settori come l’istruzione, il turismo e la cultura, puntando a siglare un trattato di partenariato strategico globale. Questo impegno è stato confermato anche dall’agenzia di stampa Tass.In questo contesto geopolitico complesso, emerge chiaramente la volontà della Russia di rafforzare i legami con la Corea del Nord e promuovere una maggiore collaborazione su diversi fronti. La prospettiva di un partenariato strategico globale evidenzia l’importanza che entrambi i paesi attribuiscono a questa relazione bilaterale nel contesto delle dinamiche regionali e internazionali in atto.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related