Sciopero generale proclamato dalla Cgil contro riforme pensioni, lavoro e sanità. Mobilitazione popolare per difendere diritti lavoratori e cittadini.

Date:

Nuova proposta di legge in discussione, il focus è sulle riforme del mercato del lavoro. In arrivo la mobilitazione per sostenere il cambiamento legislativo.

La Cgil ha deciso di avviare una campagna referendaria che coinvolge quattro quesiti di fondamentale importanza per il mondo del lavoro in Italia. I primi due quesiti riguardano da vicino la questione dei licenziamenti: uno si focalizza sul superamento del contratto a tutele crescenti, introdotto dal cosiddetto Jobs act, mentre l’altro verte sull’indennizzo nelle piccole imprese. Il terzo quesito proposto riguarda la reintroduzione delle causali nei contratti a termine, un tema cruciale per la stabilità occupazionale dei lavoratori. Infine, il quarto quesito affronta la delicata questione degli appalti e della responsabilità del committente in caso di infortuni sul lavoro, un aspetto che merita particolare attenzione per garantire la sicurezza e i diritti dei lavoratori. Con questa iniziativa referendaria, la Cgil si pone come voce autorevole nella difesa dei diritti e della dignità dei lavoratori italiani, promuovendo un dibattito pubblico su tematiche cruciali per il mondo del lavoro e della tutela sociale.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

“Unicredit: strategia prudente per fusioni e acquisizioni”

Il CEO di Unicredit, Andre Orcel, ha sottolineato la...

La rivoluzione dell’Automobile Sapiens: l’intelligenza artificiale guida il futuro dell’industria automobilistica

L'industria automobilistica sta vivendo una trasformazione senza precedenti grazie...