Stiamo valutando strategie innovative per garantire la protezione delle informazioni sensibili conservate nei database aziendali.

Date:

Il governo sta attuando misure per migliorare la trasparenza e l’efficienza, puntando a rafforzare il dialogo con i cittadini e promuovere la partecipazione attiva.

Il governo si è impegnato in un approfondimento presso Palazzo Chigi al fine di individuare soluzioni ai problemi emersi dallo scandalo dei dossieraggi oggetto di indagine da parte della procura di Perugia. In particolare, si sta valutando come potenziare il sistema di controlli sull’accesso alle banche dati, che non si limitano alle ‘Sos’, ma coinvolgono anche altre fonti informative. Si discute dell’estensione dell’obbligo di segnalazione degli accessi sospetti e si mira a sanzionare coloro che, pur non essendo pubblici ufficiali, accedono illecitamente alle banche dati. Il governo sta attualmente riflettendo su queste questioni cruciali per garantire la tutela della privacy e la corretta gestione delle informazioni sensibili. Le dichiarazioni sono state rilasciate dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano durante la sua partecipazione alle commissioni riunite Affari costituzionali e Giustizia della Camera, evidenziando l’impegno dell’esecutivo nel trovare soluzioni efficaci e rispettose delle normative vigenti.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Italia e Libia: accordo per una cooperazione economica e industriale sostenibile

Il ministro Adolfo Urso, delegato alle Imprese e al...

“Salva-casa”: il decreto che sanerà le piccole irregolarità nelle abitazioni degli italiani

Il decreto denominato 'Salva-casa' rappresenta una misura che va...

Proposta di legge per il servizio civile o militare: dibattiti e opinioni contrastanti.

È stata presentata alla Camera la proposta di legge...

“Emendamenti e confronto politico: il decreto Superbonus in discussione in commissione Finanze”

Circa una trentina di emendamenti di opposizione sono stati...