“Tragedia alla Cattolica: il mistero della morte del rettore Franco Anelli”

Date:

25 maggio 2024 – 10:59

Il rettore della Cattolica Franco Anelli è stato trovato senza vita, in un’apparente tragedia che ha sconvolto la comunità accademica e non solo. Le circostanze intorno alla sua morte sono avvolte dal mistero, poicheeacute;, sebbene nessun messaggio scritto sia stato rinvenuto, il procuratore di Milano Giovanna Cavalleri ha aperto un fascicolo per indagare sulle possibili ipotesi di istigazione al suicidio o omicidio colposo. Anelli, uomo di 60 anni che ha guidato l’Università Cattolica con dedizione e competenza dal 2013, aveva visto rinnovare il suo mandato per tre volte consecutive prima che terminasse alla fine di ottobre.Secondo quanto emerso dalle prime indagini condotte dai carabinieri, sembra che il rettore si sia lanciato nel vuoto dal sesto piano del suo edificio residenziale a Milano. La tragica scena si è consumata nella tranquilla via Luigi Illica, nei pressi del Foro Bonaparte. Anelli viveva ai piani inferiori dell’edificio insieme alla sua compagna, la quale ha dato l’allarme dopo aver assistito impotente al gesto estremo del partner. La serata trascorsa insieme era stata interrotta da una chiamata telefonica che ha cambiato irrimediabilmente il corso degli eventi. Poco dopo aver ricevuto la notizia al telefono, il rettore si è diretto silenziosamente verso la terrazza del palazzo per compiere l’irreparabile gesto. Gli inquirenti e il medico legale hanno escluso l’intervento di terzi nella vicenda, confermando così la tesi del suicidio.L’università Cattolica e l’intera comunità accademica sono sotto shock per la perdita improvvisa di un leader carismatico e stimato. Le motivazioni che hanno spinto Anelli a compiere quel gesto estremo restano avvolte nel mistero, lasciando tutti attoniti davanti a una tragedia tanto inaspettata quanto dolorosa. La ricerca della verità su ciò che è accaduto continuerà nelle prossime settimane, mentre amici e colleghi piangono la scomparsa di un uomo brillante e generoso che ha lasciato un vuoto impossibile da colmare nell’ambiente accademico italiano.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

“Milano: solidarietà e resilienza dopo la tempesta notturna”

11 giugno 2024 - 21:51 Nel cuore della notte, Milano...

Violenta tempesta colpisce Lombardia: Milano e hinterland in emergenza

11 giugno 2024 - 22:08 La violenta tempesta che si...

Indagine per corruzione e malgoverno nell’organizzazione delle Olimpiadi: il ricorso al Tribunale del Riesame.

11 giugno 2024 - 19:02 L'ex dirigente della Fondazione Milano...