Disinformazione online: il pericolo dei siti web fake e delle notizie generate dall’intelligenza artificiale

Date:

Il panorama online è popolato da un numero impressionante di siti web, quasi mille, che diffondono notizie e informazioni non affidabili, il tutto generato dall’intelligenza artificiale e disponibile in ben 16 lingue diverse, compresa l’italiano. Questi siti operano con scarsa o addirittura nessuna supervisione umana, come riportato dai dati aggiornati forniti da NewsGuard, un’organizzazione impegnata nella lotta alla disinformazione online. In particolare negli Stati Uniti si è verificato un sorpasso significativo: i siti fake nell’ambito dell’informazione locale sono diventati più numerosi rispetto a quelli tradizionali, contando ben 1.265 contro 1213.L’avvento e la diffusione degli strumenti basati sull’intelligenza artificiale generativa hanno rappresentato una vera manna per le cosiddette ‘content farm’ e per coloro che si dedicano alla diffusione di informazioni fuorvianti e false. È quanto affermato da NewsGuard, che ha istituito un centro di monitoraggio proprio in vista degli imminenti appuntamenti elettorali che coinvolgeranno milioni di cittadini in tutto il mondo.In vista delle elezioni europee recentemente tenutesi, NewsGuard ha registrato un aumento significativo delle affermazioni mendaci diffuse online riguardanti l’Unione Europea. Alcune di queste erano del tutto nuove, mentre altre sembravano essere “riciclate”. Tali affermazioni miravano alle istituzioni europee, ai loro rappresentanti e alle politiche comunitarie con l’intento preciso di minare la fiducia degli elettori e screditare il processo democratico del voto.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related