In vetta alla classifica SuperG a Crans, Brignone si piazza al secondo posto seguita da Bassino al terzo.

Date:

L’Italia trionfa ancora con un’altra vittoria eccezionale, questa volta grazie a Venier che si distingue per la sua doppietta in discesa.

Gara dopo gara, l’Italia continua a primeggiare a Crans-Montana. Dopo i successi nella discesa, è ora il turno del superG con un altro podio azzurro conquistato da Federica Brignone al secondo posto con il tempo di 1.16.56 e Marta Bassino al terzo posto con 1.16.65. Per Brignone si tratta del podio numero 65 in una carriera costellata di successi, mentre per Bassino è il trentesimo gradino sul podio che conferma il suo talento e la sua costanza nelle performance sportive.La vittoria è stata ottenuta dall’austriaca Stephanie Venier con un tempo di 1.16.52, appena quattro centesimi più veloce rispetto a Brignone, equivalente a soli 102 centimetri di distanza tra le due atlete. Questo è stato il terzo successo in carriera per Venier, che dimostra ancora una volta la competitività e la determinazione delle atlete presenti sulla pista.Il prossimo fine settimana si terranno altre due gare di superG, una disciplina che mantiene aperta la sfida per la conquista della coppa e in cui l’Italia può contare su Brignone come contendente principale per la vittoria finale, nonostante manchino ancora quattro gare alla conclusione della stagione agonistica.L’entusiasmo e il sostegno dei tifosi italiani sono sempre più forti mentre gli atleti italiani continuano a regalare emozioni e risultati positivi sulle nevi svizzere di Crans-Montana. La passione per lo sci alpino e l’impegno costante degli atleti italiani sono un esempio di determinazione e talento che ispirano appassionati e giovani aspiranti campioni in tutto il mondo.Il panorama dello sci internazionale si arricchisce grazie alle prestazioni straordinarie degli atleti italiani che portano alto il nome del loro Paese attraverso impegno, sacrificio e dedizione allo sport. L’Italia conferma così la propria tradizione nello sci alpino e si prepara ad affrontare nuove sfide e nuove vittorie nelle prossime competizioni internazionali.In questo contesto di eccellenza sportiva, l’Italia si conferma una potenza mondiale nello sci alpino grazie alla bravura, alla determinazione e alla passione dei suoi atleti che continuano a stupire ed emozionare gli appassionati di questo affascinante sport invernale.

18 febbraio 2024 – 11:57

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Investimento di 100.000 euro per la lotta al doping nel trail running

Il 2024 si apre con un importante investimento di...

Monte Zerbion Skyrace e Vertical: trionfano Maguet e Cumerlato nella terza edizione.

La terza edizione del Monte Zerbion Skyrace e Vertical...