Iniziano le riprese della nuova serie televisiva ambientata ad Aosta, con un cast stellare e una trama avvincente.

Date:

Nuovo thriller americano dal titolo “Ombre di Ghiaccio” appena uscito, promette colpi di scena e suspense adrenalinica in una storia avvincente.

Le riprese della sesta stagione di Rocco Schiavone sono partite con grande entusiasmo lunedì ad Aosta. La serie, tratta dai romanzi di Antonio Manzini e diretta da Simone Spada, vede Marco Giallini nei panni del burbero vicequestore. La produzione di Cross Productions ha ottenuto un notevole successo anche oltre oceano, con la quinta stagione intitolata “Ice Cold Murders” che ha debuttato con grande acclamazione negli Stati Uniti il 1 marzo scorso.Rosario Rinaldo, Amministratore Delegato di Cross Productions, ha confermato l’inizio delle riprese della nuova stagione dichiarando: “Siamo estremamente orgogliosi di annunciare l’avvio della sesta stagione di Rocco Schiavone. Il fatto che la serie continui ad essere apprezzata negli Stati Uniti e in molti altri Paesi è un segno tangibile del suo successo internazionale. Desidero ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a rendere questo progetto possibile, in particolare Rai Fiction e Beta Film”.La saga di Rocco Schiavone si conferma dunque come un fenomeno televisivo amato non solo a livello nazionale ma anche a livello globale, dimostrando il talento e la qualità delle produzioni italiane nel panorama internazionale. L’attesa per la sesta stagione è alta e gli appassionati non vedono l’ora di immergersi nuovamente nelle indagini avvincenti del vicequestore più schietto d’Italia.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Estate al Forte di Bard: l’étoile Sergio Bernal e una serata con i big degli anni ’80

Il 27 luglio la grande danza con l’étoile Sergio...

“Una noche con Sergio Bernal”: danza, passione e tradizione spagnola al Forte di Bard

Sergio Bernal, acclamato come il re del flamenco e...

“Miss Italia 2024: la notte magica al Castello di Rivoli”

La notte si stendeva sul Castello di Rivoli, pronto...