“La Thuile: la superwebcam da 233 megapixel che rivoluziona l’osservazione dei panorami alpini”

Date:

18 maggio 2024 – 11:16

Una rivoluzionaria telecamera consente di ammirare con estrema precisione i panorami circostanti gli impianti a fune di La Thuile. Questo dispositivo, dotato di una straordinaria risoluzione di 233 megapixel, è stato posizionato a circa 2.600 metri di altitudine sul Monte Chaz Dura, offrendo una vista mozzafiato anche sul Monte Bianco. Definita come “la webcam più avanzata attualmente disponibile sul mercato” dalle Funivie Piccolo San Bernardo, questa innovativa tecnologia rappresenta uno dei soli cinque esemplari installati in tutto il mondo.Recentemente, la potenza e le prestazioni straordinarie di questa telecamera sono state dimostrate nel momento in cui ha catturato con grande dettaglio tutti i colori dell’incantevole aurora boreale che ha illuminato le Alpi. La privacy degli sciatori che solcano le piste vicine a questa “superwebcam” durante la stagione invernale è garantita grazie alla sua capacità di nascondere dinamicamente solo le persone presenti nell’area.Inoltre, l’apparecchio precedentemente collocato nello stesso punto, con una risoluzione di 67 megapixel, è stato spostato per offrire ora una visione panoramica a 360 gradi dal colle del Piccolo San Bernardo. Questo nuovo dispositivo, sviluppato in collaborazione con l’azienda austriaca Panomax, offre un’esperienza visiva ad alta definizione su qualsiasi schermo e dispositivo utilizzato. Il navigatore può godere di funzionalità eccezionali mai viste prima: diventa il regista della superwebcam gestendo la rotazione in tutte le direzioni desiderate, regolando lo zoom e creando effetti accelerati o rallentati secondo preferenze personali.Inoltre, è possibile interagire con i punti d’interesse presenti nell’immagine per scoprire aspetti turistici e culturali legati alla zona ritratta dalla telecamera. Gli utenti possono accedere alle migliori immagini catturate dalla superwebcam in passato grazie a un archivio infinito che parte dal giorno dell’installazione. L’integrazione con Google Maps consente di localizzare immediatamente il luogo osservato sulla mappa geografica.La telecamera genera un’immagine ogni 10 minuti sia di giorno che di notte e crea video in 4K ogni 10 minuti durante il giorno e ogni ora durante la notte. Questa tecnologia all’avanguardia rappresenta un nuovo modo coinvolgente ed interattivo per esplorare e apprezzare i paesaggi montani attraverso l’utilizzo delle più moderne risorse digitali disponibili oggi.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Trattativa aperta per il rinnovo del contratto integrativo regionale degli operai idraulico-forestali

12 giugno 2024 - 10:00 Le organizzazioni sindacali di categoria...

Esportazioni in calo nella Valle d’Aosta: strategie per la ripresa economica

11 giugno 2024 - 13:08 Nel corso del primo trimestre...

Risorsa informativa per gli agricoltori valdostani: dettagli sugli aiuti disponibili.

11 giugno 2024 - 10:13 Il Dipartimento Agricoltura ha presentato...