Lavoro completato, autonomisti raggiungono un accordo sulla riunificazione territoriale.

Date:

Incontro decisivo tra leader politici dell’Alleanza e dell’Unione Valdostana per discutere strategie future e collaborazioni.

La commissione speciale per la riunificazione delle forze autonomiste in Valle d’Aosta ha portato a termine il suo lavoro in tempi record, consegnando ai vertici di Union Valdôtaine e Alliance Valdôtaine un dossier completo e dettagliato. Questo documento, redatto sulla base del mandato ricevuto e approvato il 13 marzo, comprende una serie di elementi chiave. Innanzitutto, vi è un’introduzione che espone i principi condivisi e il ruolo della commissione in questo delicato processo. Segue la ‘Charte de participation’, che permetterà ai non membri dell’Uv di partecipare al ‘Congrès extraordinaire de recomposition de l’aire autonomiste’ una volta sottoscritta. Le disposizioni transitorie sono state incluse nel dossier e avranno validità limitata solo per questo congresso straordinario. Infine, c’è una dettagliata pianificazione del percorso finale di ricomposizione delle forze autonome.Nella nota ufficiale rilasciata dalla commissione si sottolinea il rinnovato impegno nel contribuire positivamente a questo importante processo. Si invita i movimenti interessati a valutare attentamente la proposta presentata, nell’ottica di giungere a una conclusione soddisfacente per tutti i soggetti coinvolti. La Commissione ribadisce la sua convinzione sulla necessità di riunire l’area autonomista sotto il simbolo storico dell’Union Valdôtaine, nato dalla Jeune Vallée d’Aosta e dalla Resistenza al fascismo. L’obiettivo è quello di completare questo processo in tempi rapidi, mantenendo un approccio aperto e pluralista.I membri della commissione sono figure autorevoli e impegnate come Diego Bovard, Osvaldo Chabod, Daniele De Giorgis, Diego Empereur, Alessandro Giovenzi, Sylvie Hugonin, Patrizia Morelli , Alessandro Nogara, Flavio Peinetti ed Eloïse Villaz. La loro dedizione e competenza sono fondamentali per garantire il successo di questa importante iniziativa volta alla riunificazione delle forze autonomiste nella regione della Valle d’Aosta.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Il vento della storia tra i partiti politici italiani: memoria, controversie e lezioni per il futuro

Il vento della storia soffia ancora tra le pieghe...

Sostegno e inclusione: politiche a favore delle persone con disabilità

Il sostegno alle persone con disabilità è al centro...

Elezioni comunali ad Antey-Saint-Andreeacute;: affluenza al 71,98% e tre liste in competizione

L'affluenza alle elezioni comunali di Antey-Saint-Andreeacute; si è attestata...

Cerimonia commemorativa per Emile Chanoux a Rovenaud: targa posata in onore del martire della Resistenza valdostana

In occasione del 80° anniversario della scomparsa di Emile...