Nuova mostra d’arte contemporanea a luglio presso il museo di Torino, con opere di artisti internazionali emergenti.

Date:

Il Comune organizza una serie di trentadue eventi culturali e ricreativi per coinvolgere la comunità locale e promuovere la partecipazione attiva dei cittadini.

Il festival della lettura, noto come ‘La grande invasione’, si inserisce con prestigio nella ricca programmazione degli eventi organizzati dal Comune di Aosta. Quest’anno, la città di Ivrea porta per la prima volta il suo festival nel capoluogo valdostano, in virtù di un protocollo di intesa firmato dai sindaci dei due comuni nell’autunno del 2023. Il calendario delle manifestazioni conta ben 32 appuntamenti approvati dalla giunta comunale e destinati a essere arricchiti ulteriormente nel corso dell’anno.Le iniziative culturali spaziano da maggio ad agosto, mentre altri eventi sono previsti fino alla fine dell’anno. L’amministrazione comunale ha stanziato circa 250 mila euro per sostenere le diverse manifestazioni, suddividendo le risorse tra settori turistici, culturali e sportivi. L’assessore alla Cultura, Samuele Tedesco, sottolinea l’importanza di questo cartellone di eventi che costituisce la base per ‘Communété 2024’, lasciando spazio anche ad ulteriori proposte che verranno aggiunte successivamente.Tra le conferme più attese ci sono Aosta Classica e Giocaosta, ma non mancano appuntamenti come Bicincittà, l’Aosta 21k, la Festa di San Giorgio e Giacomo, Bravograzie e Asta in piazza o il Mercato europeo. L’assessora allo Sviluppo economico e al turismo Alina Sapinet esprime fiducia nel programma proposto, pensato per coinvolgere un vasto pubblico con spettacoli, gare sportive e eventi che valorizzano lo sport, la cultura tradizionale e la gastronomia. Un susseguirsi di occasioni imperdibili che rendono ancora più affascinante il panorama culturale della regione valdostana.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related