Nuove rivelazioni emergeranno durante le udienze sull’appalto di Rfi, coinvolgendo dettagli misteriosi legati al caso Sandokan.

Date:

Il prossimo appuntamento si terrà il 15 maggio a Milano, nel cuore della città.

Nel corso del processo in corso al tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) nei confronti di Nicola Schiavone, presunto socio e prestanome di Francesco “Sandokan” Schiavone, non sono stati depositati finora dichiarazioni da parte di quest’ultimo. Tuttavia, il prossimo 22 aprile è prevista un’altra udienza a Napoli, relativa al secondo troncone del processo sugli appalti di Rfi. In questa fase vengono contestati diversi reati tra cui intestazione fittizia di beni, turbativa d’asta, corruzione e riciclaggio, con l’aggravante della metodologia mafiosa e la rivelazione di atti coperti dal segreto delle indagini.È possibile che durante questa udienza vengano depositati i presunti “segreti” che il collaboratore di giustizia ha comunicato agli inquirenti. La difesa di Nicola Schiavone ha tentato senza successo di ottenere che il processo si svolgesse a porte chiuse per evitare l’eccessiva esposizione mediatica e proteggere la privacy degli imputati, considerando la presenza numerosa dei giornalisti durante le udienze precedenti.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

“Fine settimana torrido in Italia: temperature record e temporali al nord, sole e caldo al sud”

Il clima in Italia è estremamente variegato, con il...

“Violenza su minore nel Salento: luce sul caso e codice rosa attivato”

Una giovane ragazza di 12 anni, durante una vacanza...

Addio ad Alex Marcon: commozione e speranza nella cerimonia funebre a Vidor

La cerimonia funebre di Alex Marcon, il giovane barista...

Il latitante nel cassettone: il misterioso caso di Giacomo Bozzoli

Nella tranquilla e lussuosa villa sulle rive del suggestivo...