Sci, sorprendente Jasna: in vetta c’è Hector con Brignone che si è ritirata immediatamente.

Date:

La sciatrice slovacca Vlhova ha subito una caduta disastrosa durante una competizione su ghiaccio vivo.

La svedese Sara Hector è al comando dopo la prima manche del gigante di Jasna, su un difficile e lungo tracciato di ghiaccio vivo. Dietro di lei si trovano l’americana Mikaela Shiffrin e la neozelandese Alice Robinson. Tra le atlete italiane, la migliore è Elisa Platino al 13º posto, seguita da Asja Zenere al 16º. Lara Della Mea e Roberta Melesi seguono rispettivamente in 1.15.04 e 1.15.38. Purtroppo, Federica Brignone è stata vittima di un sobbalzo subito dopo la partenza con il pettorale numero 1 ed è uscita dalla gara, perdendo così il pettorale rosso di leader del gigante.Marta Bassino ha avuto grandi difficoltà sulla pista gelata, accumulando un ritardo di ben 8 secondi e 21 centesimi e finendo nelle retrovie.Sofia Goggia ha scelto invece di non partecipare a questo gigante e sta preparando le gare veloci del prossimo fine settimana a Cortina d’Ampezzo.La competizione si svolge sui monti Tatra con una temperatura di dodici gradi sotto zero su un tracciato lungo e con una pendenza costante ma mai troppo accentuata. Il fondo è estremamente duro e spesso ghiacciato, rendendo gli sci difficili da gestire. Nonostante queste condizioni avverse, il pubblico numerosissimo è presente per tifare la campionessa locale Petra Vlhova, che purtroppo è finita fuori pista a causa di una inclinazione eccessiva, rimanendo coinvolta nelle reti di protezione. Anche la canadese Britt Richardson ha subito una brutta caduta a grande velocità.Questo è quanto elaborato in risposta alla tua richiesta.

20 gennaio 2024 – 12:07

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

“Aosta 11100 Cup: Il grande torneo di calcio a cinque che coinvolgerà 500 giocatori”

La terza edizione dell'Aosta 11100 Cup si prepara a...

60º Giro ciclistico internazionale della Valle d’Aosta: sfide e tappe mozzafiato

Il 60º Giro ciclistico internazionale della Valle d'Aosta, dedicato...

Festa del Rugby 2024: tre giorni di passione ovale a Sarre

Dal 14 al 16 giugno, l'area sportiva di Sarre...

“La Valle d’Aosta: terra di sport e emozioni, tra Giro d’Italia e eventi di prestigio”

L'entusiasmo per l'arrivo del Giro d'Italia 2025 nella nostra...