Spettacoli musicali e rappresentazioni teatrali a Courmayeur, un’esperienza culturale da non perdere.

Date:

Parte la quarta edizione di “Vivo Verde”, un evento che celebra l’armonia tra l’uomo, la natura e la cultura. Un’occasione unica per riflettere sull’importanza della sostenibilità ambientale e dell’amore per il pianeta.

Courmayeur – A partire dal 7 luglio, si terrà a Courmayeur la quarta edizione della rassegna culturale gratuita “Vivo Verde”, un evento che unisce musica e teatro in uno scenario mozzafiato: le montagne della Valle d’Aosta ai piedi del Monte Bianco, dove l’aria di alta quota è pura e l’acustica non conosce limiti. Questo itinerante spettacolo, ideato e diretto dall’attore e regista Massimiliano Finazzer Flory, propone quattro appuntamenti in location montane facilmente accessibili, dove gli artisti e i performer si esibiscono su un palcoscenico naturale fatto di rocce, boschi e cime. “Luce, aria, voce e ascolto sono i quattro elementi chiave per coloro che vogliono scalare pregiudizi in montagna e scoprire che la natura è innanzitutto dentro di noi, nel nostro essere – commenta Massimiliano Finazzer Flory – in relazione al nostro respiro. Ed è proprio da qui che parte questa nuova edizione: il respiro della melodia, dell’apparente improvvisazione dell’atleta e il respiro di un’orchestra”. L’inizio della rassegna avrà luogo il 7 luglio alle ore 16 a Prè de Pascal nella Val Veny con un omaggio a Pino Daniele raccontato dal figlio Alessandro, sempre presente sul palco insieme allo storico batterista Tullio de Piscopo. Pino era sole, luce ed energia della terra e verrà omaggiato immerso nella natura di Courmayeur. Durante l’evento, saranno raccontate storie, ricordi e segreti della vita e della storia di Pino Daniele, a partire dal libro “Tutto quello che mi ha dato emozione viene alla luce”. Il 17 luglio alle ore 16, presso il Parco Abbé Henry in Plan Gorret, Massimiliano Finazzer Flory intratterrà un dialogo tra improvvisazione e filosofia del jazz con il grande trombettista Paolo Fresu. Il 21 luglio alle ore 16 presso il Bosco del Peuterey nella Val Veny, il direttore della rassegna incontrerà Annalisa Minetti, cantante e atleta paralimpica, insieme al suo chitarrista Stefano Tedeschi. Infine, il 31 luglio alle ore 16 presso la Maison de Judith a Pra Sec nella Val Ferret si parlerà del futuro della musica classica con il direttore d’orchestra Alberto Veronesi. Per ulteriori informazioni: courmayeurmontblanc.it

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Selezione Michelin: 146 hotel premiati in Italia con chiavi d’eccellenza

Michelin ha recentemente annunciato la sua prima selezione di...

Felice Casorati, l’arte che prende forma dall’animo, una danza di colori e emozioni che si materializza sulla tela.

Aosta, al Museo Archeologico Regionale, sarà possibile visitare la...