Successo italiano nel Giro della Valle d’Aosta, trionfo azzurro nella tappa inaugurale.

Date:

Nella Val d’Aosta, l’emozione dei vincitori Gachet e Bon Mardion si è diffusa da La Thuile fino a Valgrisenche con un trionfo indiscusso.

Il secondo giorno del Tour du Rutor Extrême ha visto gli atleti affrontare la classica tappa valdostana, con un percorso di 25 chilometri caratterizzato da 2400 metri di salita e 2206 metri di discesa, con il passaggio a quota 3486 metri della Testa del Rutor. I vincitori della prima giornata, Xavier Gachet e William Bon Mardion, hanno mantenuto il controllo della gara imponendo il proprio ritmo agli avversari e confermando la loro forma eccezionale. Al traguardo di Valgrisenche hanno chiuso con un tempo di 2h33’51”, distanziando gli iridati long distance Robert Antonioli e Mathéo Jacquemoud di 1’26”. Il terzo posto è stato conquistato dalla coppia Sci Club Corrado Gex formata da William Boffelli e Nadir Maguet (+8’16”). Nel ranking femminile, le favorite Lorna e Lena Bonnel hanno dominato la giornata con un tempo di 3h12’31”, seguite da Claudia Boffelli e Lisa Moreschini (3h20’18”) e dalle polacche Anna Tybor e Iwona Januszyk che hanno accusato un ritardo di 20’48”. Ottima prestazione anche per il team franco-americano composto da Anne Lisa Desjacques e Kelly Wolf (4°) e per il duo valdostano Gloriana Pellissier e Noemi Junod (5°). Dopo questa intensa giornata di gare, domani gli atleti affronteranno la consueta tappa che li condurrà sull’Alpe Vielle.

22 marzo 2024 – 19:10

- Advertisement -spot_imgspot_img

Ultime notizie

Notizie correlate
Related

Investimento di 100.000 euro per la lotta al doping nel trail running

Il 2024 si apre con un importante investimento di...

Monte Zerbion Skyrace e Vertical: trionfano Maguet e Cumerlato nella terza edizione.

La terza edizione del Monte Zerbion Skyrace e Vertical...